Stories

STONEBRIXIAMAN una super avventura.
quello che mi piace di più della formula delle gare EXtreme è che vivi un avventura in compagnia di amici con cui condividi attimi unici. Assodato il fatto che la fatica delle tre discipline la vivi come prova individuale, il percorso e la gara la vivi sempre in compagnia.
La giornata inizia con la sveglia all’ 1:30, in quel momento mi chiedo sinceramente cosa stia facendo ma subito dopo eccoci in acqua a Gallinara in attesa dello start e poi a inseguire il faro di Sulzano e le luci della punta di Mont’Isola che ci fanno da direzione, uscito dall’acqua subito sento l’incitamento di mia moglie e dei miei supporter ed è subito festa, due battute il cambio e via sui pedali, qui mai forzare per tenere le energie necessarie a terminare il percorso e dopo il tratto di avvicinamento alla montagna eccoci salire all’Aprica e da qui su una strada stupenda verso Pian di Gembro Trivigno e Mortirolo.
Durante la bici i supporter mi affiancano si fermano mi danno da bere e mangiare e soprattuto comincia lo scambio di battute, in ognuna di queste gare mi figuro di essere uno dei miei miti cilcisti in una tappa o in una gara famosa….lo scorso ano all’ICON lungo il tratto in bici sotto il costante diluvio ero Charly Gaul nella leggendaria tappa del monte Bondone, mentre quest’anno al Brixiaman, mi affiancano i supporter incitandomi e gli dico…. oggi sono Pantani a Oropa e così il percorso fila liscio anche sul Gavia…più che Pantani assomigliavo di più a un gatto di marmo….
Lasciata la bici a Ponte di legno, inizia quella che secondo me è la parte più spettacolare della gara la corsa a piedi, un percorso totalmente immerso nei monti con salite e discese, i primi 10k sono solo e cerco il ritmo bagnandomi la testa ad ogni fontana con il mio cappellino, poi 2K mi affianca Lu mia moglie che vedendomi sorridere e scherzare come sempre si tranquillizza, altri 10k in compagnia di ACP Andrea, e qui la malaugurata idea di dirgli su una salita ” rallenta” questa esclamazione mi costerà poi la presa in giro per i prossimi 10 anni…
Altri 10K col Lisso, qui in salita verso Tonale prendiamo il temporale e l’aria cambia e lui si sacrifica in maglietta per darmi giacchino e gilet, il giorno dopo avrà 38,5° di febbre…
Al Tonale ci fermano per brutto tempo quasi un ora ma dietro le cime si vede arrivare il sole e con esso la consapevolezza di partire e raggiungere il Paradiso…partiti gli ultimi 8K col BARBA Davide che a suon di discorsi e… non si può dire…. mi accompagna fino all’arrivo, questo parte del percorso devo dire che è veramente bella e suggestiva.
Infine eccoci al tappeto blu e all’arrivo la soddisfazione è immensa come sempre, incitamento abbracci e sorrisi…..questo è il nostro STONEBRIXIAMAN un avventura vissuta con i miei supporter e chi da casa ha continuato a seguirmi….una nuova esperienza vissuta, su cui seguiranno serate di racconti e risate…tra qualche anno nel lago ci sarà stato un mostro in bici trabocchetti e inseguimenti e a piedi Lupi e Orsi….ma ciò che non mancherà mai saranno le risate e la voglia di ripartire per un altra avventura!
Grazie a tutti gli organizzatori!
Diego
Diego

Our Partner

{"slides_column":3,"slides_scroll":"1","dots":"false","arrows":"true","autoplay":"true","autoplay_interval":"3000","loop":"true","rtl":"false","speed":"1000","center_mode":"false"}
{"slides_column":"4","slides_scroll":"1","dots":"false","arrows":"true","autoplay":"true","autoplay_interval":"3000","loop":"true","rtl":"false","speed":"1000","center_mode":"false"}