Team di supporto

  • Ogni atleta dovrà indicare in fase di iscrizione nome, cognome e numero di telefono di una persona che faccia da SUPPORTER per tutta la gara o almeno per la parte di percorso con obbligo di accompagnatore (gli ultimi 7 km).
  • Il supporter dovrà essere reperibile telefonicamente dalle ore 05:00 di sabato sino al termine delle gara e dovrà tempestivamente comunicare l’eventuale ritiro dell’atleta al numero indicato dall’organizzazione.
  • Ogni atleta avrà l’obbligo di avere un accompagnatore di supporto per gli ultimi 7 km di gara, a partire dal check-point del Passo del Tonale fino all’arrivo al Passo Paradiso.
  • E’ ammesso essere accompagnati durante tutta la frazione di corsa. Consigliamo che il supporter accompagni l’atleta dal secondo passaggio della frazione di corsa a Ponte di Legno (km 20).
  • Il supporter può trasportare anche il materiale e gli alimenti per il proprio atleta.
  • Per entrambi è obbligatorio avere lo stesso equipaggiamento (vedi menu Equipaggiamento Obbligatorio)

 

Auto di Supporto

  • L’auto di supporto durante la frazione ciclistica è facoltativa.
  • Nel caso in cui la si utilizzi, si dovranno rispettare le seguenti regole:
    • E’ consentito avere un’autovettura berlina, station wagon o SUV in grado di percorrere passi alpini
    • Non è consentito l’utilizzo di camper o furgoni ingombranti (alcuni tratti del percorso, in zona passo Mortirolo non consentono il transito di veicoli ingombranti).
    • Sarà obbligatorio esporre l’adesivo identificativo del mezzo fornito dall’organizzazione.
    • L’auto di supporto dovrà rispettare il codice della strada evitando di intralciare la circolazione degli altri veicoli.
    • Dovrà mantenere una distanza di sicurezza dal proprio atleta e non potrà precederlo per fargli la scia.
    • L’assistenza all’atleta dovrà essere fornita ad autovettura ferma, parcheggiata al di fuori della sede stradale, con le 4 frecce di segnalazione inserite se di intralcio al traffico.
    • Non potrà essere fornita assistenza con auto in movimento, pena la squalifica.
    • E’ consentito all’atleta sedersi sull’auto SOLO ed ESCLUSIVAMENTE se ferma, pena la squalifica.

L’auto di supporto NON potrà seguire l’atleta durante l’ascesa al Passo Gavia. Potrà arrivare fino alla località Sant’Apollonia, all’inizio della salita.

Our Partner